Navigazione veloce

Premessa al protocollo di accoglienza per gli alunni stranieri

Il fenomeno dell’immigrazione è considerato un elemento costitutivo delle nostre società nelle quali sono sempre più numerosi gli individui appartenenti a diverse culture. L’integrazione piena degli immigrati nella società di accoglienza è un obiettivo fondamentale e il ruolo della scuola è primario. I minori stranieri, come quelli italiani, sono innanzitutto persone, e in quanto tali, titolari di diritti e doveri che prescindono dalla loro origine nazionale… L’Italia ha scelto la piena integrazione di tutti nella scuola e l’educazione interculturale come suo orizzonte culturale…” (MIUR – Linee guida per accoglienza e integrazione alunni stranieri 2007)

È sempre più ricorrente ed attuale per la nostra scuola stabilire prassi e modalità di valorizzazione perché questi “nuovi italiani”, nati all’estero ed emigrati in Italia o nati nel nostro Paese, siano accolti e valorizzati in un’ottica interculturale.

Il seguente Protocollo d’Accoglienza, coerentemente con la legislazione vigente, è un documento condiviso nel Ptof del nostro Istituto, acquisito attraverso la delibera del Collegio dei Docenti e del Consiglio d’Istituto.

Il Protocollo vuole essere uno strumento utile a illustrare le modalità teoriche e operative, condivise sul piano ideologico ed educativo, per realizzare un’accoglienza “consapevole, facilitare l’inserimento degli alunni stranieri e includere le loro famiglie nel percorso scolastico.

Contiene criteri e indicazioni riguardanti l’iscrizione e l’inserimento degli alunni immigrati, definisce i compiti degli insegnanti, del personale amministrativo e degli eventuali mediatori culturali.

Traccia le diverse possibili fasi di accoglienza e le attività di facilitazione per l’apprendimento della lingua italiana.

Il protocollo può essere considerato punto di partenza comune ai tre ordini di scuola, integrato e rivisto sulla base delle esigenze e delle risorse della scuola.

In quanto strumento di lavoro può essere integrato e rivisto sulla base delle esigenze e delle risorse della scuola.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi